La storia del piccolo seme, della formica e del bruco

Autore: Fabio Selini

Edizione: La casa dell’amico – Editrice Varese (2009, pagg. 32)

Le informazioni delle sezioni ‘Il contenuto’ e ‘Gli autori’ sono estratte dal libro e quindi di proprietà dell’editore

Disponibile presso la nostra biblioteca

Copia omaggiata dall'autore

la-storia-del-piccolo-seme-della-formica-e-del-bruco

Il contenuto

Una fiaba semplice…

per raccontare ad ogni bambino la meravigliosa esperienza adottiva. Un mondo fatato dove un bruco ed una formica si innamorano, dove gli alberi parlano e dove può accadere che un piccolo seme si trasformi, grazie a cura amorevoli, in un albero robusto. Protagonista della storia è semplicemente l’amore che guida i protagonisti, che accompagna il viaggio, che permea l’incontro e la vita. Una formica mamma piena di energia e sempre in movimento, un papa bruco riflessivo e paziente ed un piccolo seme che si trasforma magicamente in piccolo germoglio. La forza e la voglia di crescere nonostante la difficoltà, la necessità di condividere l’amore e renderlo tangibile. C’è gioia e speranza in questo breve ed intenso racconto scritto con la semplicità dei bambini per arrivare delicatamente al loro minuscolo ed enorme cuore, un modo lieve per aiutare a comprendere.

“La storia del piccolo seme, della Formica e del bruco” come inizio di un cammino di consapevolezza, un piccolo contributo alla costruzione della storia di ognuno.

Gli autori

FABIO SELINI, 36 anni, vive in un piccolo paese in provincia di Bergamo. E sposato da 10 anni con Gessica e padre da due anni e mezzo di Daria, una bellissima bambina che viene da lontano e della quale è innamorato perdutamente. Lavora come coordinatore del servizio animazione in una grande struttura per anziani e come docente presso alcuni centri di formazione professionale.

Le illustrazioni sono dell’amico fumettista Fabio Balduzzi e di due artiste in erba, Daria e Gloria.

La nostra recensione

C’era un albero su una collina solitaria e sull’albero c’era un Semino che attendeva accadesse qualcosa di importante. Nel bosco vivevano la Formica e il Bruco che pensavano che per completare la loro vita serviva qualcosa di speciale ma non sapevano cosa. Tutto d’un tratto incominciò a piovere e il piccolo seme si staccò dall’albero, cadde giù dalla collina solitaria e si ritrovò nella foresta. Si infilò sotto terra, gli alberi si presero cura del Semino aiutandolo a crescere, però non riuscì a crescere perché era sotto l’ombra. Allora gli alberi incominciarono la ricerca di qualcuno che si prendesse cura del semino, la Formica e il Bruco stavano passeggiando nel bosco e incontrarono un grande albero che sussurrava ripetutamente: ‘una pianta piccola piccola piccola ha bisogno d’essere amata e cresciuta’ allora la Formica e il Bruco chiesero al grande albero dov’era, l’albero rispose alla coppia e così si misero in viaggio. Alla fine videro la piantina, la Formica emozionata raccolse la piantina e con il Bruco la portarono a casa. Da quel giorno la piantina diventò una bellissima pianta grazie alle cure della Formica e del Bruco.

Questa è una bella storia, fantasiosa e facile da leggere.

Matteo

a-quattordici-smetto-livia-pomodoro

A Quattordici smetto

Daniela Callini

Vai al libro

abbiamo-adottato-un-bambino-anna-millotti

Abbiamo adottato un bambino

Anna Genni Miliotti

Vai al libro

adottare-un-figlio-marco-scarpati

Adottare un figlio

Marco Scarpati

Vai al libro

adozione-perche-e-come

Adozione: perché e come

F. Tonizzo & D. Micucci

Vai al libro