Il momento tanto atteso 

Autore: Monya Ferritti

Edizione: Giunti Edizioni (2011, pagg. 64)

Le informazioni delle sezioni ‘Il contenuto’ e ‘Gli autori’ sono estratte dal libro e quindi di proprietà dell’editore

Disponibile presso la nostra biblioteca

Copia omaggiata dall'editore

il-momento-tanto-atteso

Il contenuto

Sara è in trepida attesa: come tanti suoi compagni della Scuola dell’infanzia, anche lei sta per avere un fratellino o una sorellina. Per lei è tutto diverso: la sua mamma non ha il pancione e il suo papà guarda il telefono con aria speranzosa. Perché? Perché la famiglia di Sara è in attesa della telefonata che comunicherà loro quando potranno andare in Burkina Faso a prendere un bimbo da adottare.

‘Io voglio una sorellina!’ ha detto Sara a tutti, cosicché i genitori temono la sua reazione nel sapere che arriverà il piccolo Yumà, un fratellino di tre anni. La nuova sorella maggiore porta la foto all’asilo, la mostra a tutti orgogliosa, e comincia una nuova attesa, quella del Lungo viaggio, ossia del momento in cui potranno andare a prendere il piccolo e cominciare a essere una nuova, felice, famiglia tutti insieme.

Gli autori

Monya Ferritti è da tempo protagonista nel mondo delle adozioni e dell’associazionismo familiare. È Presidente dell’Associazione GenitoriChe e del neonato CARE, coordinamento di associazioni di famiglie affidatarie e adottive.

Note dell’Autore

“Il momento tanto atteso” nasce dalla collaborazione con l’Associazione GenitoriChe, attenta ai temi legati alla genitorialità in tutte le sue declinazioni, e che si propone di far conoscere l’adozione anche a chi non ne ha esperienza diretta. Il racconto vuole aiutare i genitori e gli insegnanti a rispondere a queste domande attraverso la storia di Sara, la piccola protagonista del racconto, che sta aspettando di partire per il Burkina Faso per andare a prendere il fratello adottivo. Il libro, infatti, sebbene idealmente dedicato ai futuri fratelli e sorelle adottivi è pensato soprattutto per offrire uno strumento narrativo e iconografico utile a tutti quei bambini che non vivono direttamente l’adozione ma che in qualche modo ne sono prossimi.

Attraverso l’attesa di Sara sono rappresentati tutti i passaggi del percorso adottivo, dal conferimento del mandato all’Ente autorizzato al momento dell’abbinamento col bambino e le speranze, le aspettative, i timori che la bambina e i suoi genitori vivono durante questo lasso di tempo.

 

Il racconto è particolarmente indicato per introdurre il concetto di adozione e di famiglia adottiva in un contesto scolastico che si prepara ad accogliere un nuovo compagno che arriva da lontano, oppure quando amici o parenti stanno partendo per andare a prendere un figlio, ma anche in quei casi in cui l’adozione si incrocia appena in palestra o dagli scout e si vogliono fornire al proprio figlio gli strumenti per capire meglio una diversa forma di genitorialità.

a-quattordici-smetto-livia-pomodoro

A Quattordici smetto

Daniela Callini

Vai al libro

abbiamo-adottato-un-bambino-anna-millotti

Abbiamo adottato un bambino

Anna Genni Miliotti

Vai al libro

adottare-un-figlio-marco-scarpati

Adottare un figlio

Marco Scarpati

Vai al libro

adozione-perche-e-come

Adozione: perché e come

F. Tonizzo & D. Micucci

Vai al libro